Per una semiotica dell’ecologia

Per affrontare il discorso ecologico in Italia bisogna enuclearne gli elementi semiotici in grado di fondarlo.

Ogni cultura cerca di approntare una sorta di schema di riferimento i cui elementi costituiscano in ultima istanza dei moventi all’azione o, se questa parola non piace, almeno dei supporti d’intesa capaci di fondare una comunità comunicante.

Questa sorta di schema di riferimento acquista, anche se in termini “moderni”, un afflato di sacralità, diventando una specie di costellazione-guida per il navigante. Continua a leggere

Materia e design

Peugeot-Design

Se cerchiamo di ridefinire un prodotto industriale  tralasciando in questa sede la sua trasformazione in merce, dobbiamo considerarlo esclusivamente dal lato del lavoro concreto, quindi del lavoro fisico che si applica alla materia in una precisa fase dello sviluppo tecnologico. Oggi il lavoro concreto ha conosciuto una pressoché totale trasmigrazione nelle macchine a controllo numerico, nei robot e via dicendo, che ne hanno eternizzato la forza, la duttilità e la durata, facendolo prescindere dalla forza fisica dell’operatore, dal suo umore, dagli alti e bassi del suo bioritmo. Continua a leggere